Cartoleria

Oggi sono entrato in cartoleria per comprare un biglietto di auguri (facevano tutti schifo e così invece di un biglietto per i 40 anni, ne ho presi due per i 20); ho tentato di stare lontano dall’area agende, e ci sono riuscito; ho appena buttato l’occhio su qualche rubrica telefonica, ma senza farmi tentare davvero; di matite, beh di matite c’è sempre bisogno, ma ho resisito anche a loro. Insomma, alla cassa ero fiero di me, non avevo comprato nulla – a parte quello di cui avevo davvero bisogno. Sono inciampato solo alla fine, proprio prima del traguardo: un porta-carta-d’identità in plasticaccia trasparente e un orrendo porta-patente blu-violaceo, sempre in plastica.

Marco Mazzei
Biciclette, Milano, viaggi e stelle.

2 Comments

Comments are closed.