Strade blu

Urgente bisogno di acquistare e leggere questo libro: forse sarebbe stato opportuno farlo prima della partenza, però magari anche oggi è il giorno prima di una partenza…

Blu è il colore che, sulle vecchie cartine d’America, distingueva le strade secondarie da quelle principali, segnate invece in rosso. Blu è il colore in cui quelle strade sfumano subito prima dell’alba e subito dopo il tramonto, quando sembrano aperte ed enigmatiche soprattutto per chi cerca di perdervi le proprie tracce. […] Di strada secondaria in strada secondaria, egli va scoprendo un’America minore, decentrata, periferica, e la restituisce registrandola a tappe su un diario di viaggio, raccogliendo incontri e paesaggi, umori e istantanee come per mettere insieme i pezzi di un continente diverso da quello in disegno di mappe dimenticate

Marco Mazzei
Biciclette, Milano, viaggi e stelle.