Una settimana in pillole

Oltre venti gradi, già si disegna davanti a me la prospettiva di un’altra estate come quella dello scorso anno, odio il caldo a Milano. Ho mangiato in un risorante giapponese, seduto a un finto tatami; ho visto Kill Bill vol. 2 e più ci penso più mi è piaciuto; b. ha tentato di far accoppiare Ariel, giusto per ritagliarsi un’estate a Milano con un po’ di cuccioli da svezzare: l’operazione non è andata a buon fine, perché il maschio “non era capace”. Cioè, stiamo allevando animali che non sono capaci di accoppiarsi: c’è qualcosa di strano. Un anno fa partivamo per Santorini.

Marco Mazzei
Biciclette, Milano, viaggi e stelle.