Alla faccia dell’icona!

Parole e pensieri di Patty Pravo:

La mia ambiguità sessuale è una leggenda. Se ci fosse, me la vivrei tranquillamente. Però mi dà fastidio quando i gay rompono le palle. Vogliono adottare i figli. Intanto fateli adottare a quelli che sono più umani. Io non credo che loro possano dare, come hanno dato a me, una disciplina di un certo tipo, mica stiamo giocando con le pallette. Poi, gli danno le case e magari non le danno a due ragazzi che vogliono sposarsi. Io ho avuto uno zio splendido: faceva il corazziere, amato e rispettato da tutti per la sua bellezza ed intelligenza. Era un frocio. Un giorno torno a casa e dico:”Zio!”. Non vidi nulla di particolare a parte che poi era morto. Mi danno fastidio quando sono acidi, incattiviti, perché se no, sono persone normali.
[da Rolling Stone di agosto, via rassegna stampa]

Lo so che la notizia è vecchia, ne hanno già parlato Tom e Sai tenere un segreto?, però è talmente pazzesca che merita di essere ripresa. L’email per scrivere a Patty è coltempo@email.it.

Marco Mazzei
Biciclette, Milano, viaggi e stelle.

1 Comment

  1. Si vede che durante l’intervista “i ragazzi hanno fatto scherzi e *non* hanno cacciato fuori il fumo”… ahahuahuhauhauahu ;-))

    E’ un mostro! :-)))

    Baciuiui

Comments are closed.