Non c’è due senza…

La seconda settimana senza sigarette è stata molto più dura della prima; adesso che inizia la terza, non so bene che cosa aspettarmi e sono anche un po’ spaventato. Passerà, vero?

Ma non ti senti meglio? No, no, no! Non sento meglio i sapori, continuo ad avere un po’ di asma, non mi sembra di avere più fiato. Ecco, sì, non c’è più giallo sulle dita delle mani.

E’ davvero strano pensare che quel piccolo oggetto ha fatto parte della mia vita per oltre 20 anni e che adesso all’improvviso non c’è più. E la cosa difficile è proprio come riempire questo vuoto.

Marco Mazzei
Biciclette, Milano, viaggi e stelle.