Freddo, sto arrivando

Dice ma perché ti lamenti, è ovvio che in luglio faccia caldo. Dico, ma io non mi lamento mica dell’abbinamento luglio-caldo, mi lamento perché odio questi due mesi, perché non capisco che cosa ci sia di bello nel rimanere un po’ sudati dalla mattina al risveglio fino alla sera andando a letto, perché odio quando gli avambracci mi restano un po’ appiccicati alla scrivania, perché milioni di zanzare sono concentrate attorno a casa e mi aspettano e vengono a pungere solo me, perché Milano è una città fatta per le mezze stagioni, non è una città da gran caldo. Comunque oramai è quasi passata, luglio è finito e posso iniziare a pensare a settembre, all’autunno, ai mesi più belli dell’anno. Non a caso mi sento particolarmente felice guardando le previsioni della mia extension di Firefox, qui in basso a destra nella schermata del mio pc, è il tempo previsto in Islanda nei prossimi giorni:
tempo_firefox.gif

Marco Mazzei
Biciclette, Milano, viaggi e stelle.

1 Comment

Comments are closed.