Atzori reloaded, revolution & co.

Mentre ero via la saga della dottoressa Atzori è andata avanti: della sue lettere a La Repubblica parla Aelred. Io oramai sono allo stremo delle forze e anche dello sdegno, oramai mi viene solo da dire ma vaffanculo oppure – a seconda dell’umore – mi viene un po’ da ridere; per esempio quando leggo (sempre su La Repubblica) che uno diventerebbe gay a causa di un colpo preso mentre era nella pancia della mamma. Facciano dunque attenzione tutte le donne incinte: muovere il pancione con molta cautela!

Marco Mazzei
Biciclette, Milano, viaggi e stelle.