Se volessi sparire

Pensavo questa mattina, e se volessi sparire?. Nel senso senso, se avessi bisogno o voglia di prendermi una pausa da tutto, che cosa farei? Invecchiando sento la necessità di avere sempre pronta una valigia, non si sa mai. Però poi una valigia per andare dove? Ecco allora, se volessi sparire solo per qualche giorno, un week end lungo, allora tornerei a Reykjavik, sperando che capiti d’inverno. Se invece volessi sparire per una decina di giorni, allora andrei a fare la Route 66, tanto ho capito che diversamente nessuno mi ci porterà.
Adesso che ho fatto questo piano mi sento più tranquillo: mi agitava l’idea di correre a Malpensa e guardare il tabellone delle partenze senza avere le idee chiare.

Marco Mazzei
Biciclette, Milano, viaggi e stelle.

1 Comment

  1. Giusto: meglio non farsi cogliere impreparati, dovesse coglierti il benedetto furore del viaggiatore. Io voto per Buenos Aires.

Comments are closed.