L’Ordine inutile e i direttori distratti

Mi spiegate a che cosa serve l’Ordine dei Giornalisti se possono uscire articoli tipo questo del Corriere?

[…] E hanno saputo anche di Pierrick ed Ethan, nomi tante volte sentiti dalla voce di lui. Pierrick una volta era campione di aerobica, ha avuto una storia d’amore poco fortunata con la madre di Ethan e poi ha deciso di vivere con il bambino e Domenico nell’appartamento parigino, come fossero una famiglia fra tante, con il bambino da tirare su assieme.

Non che la cosa sia sfuggita alle malelingue di Isola delle Femmine, borgo marinaro alle porte di Palermo che «l’uomo dei cieli» (come lo chiamavano gli amici) aveva lasciato nel 1997 per la capitale francese. Due uomini che vivono assieme, si sa, sono fonte di chiacchiere e in paese non sono certo le chiacchiere che mancano. Se poi c’è di mezzo un bambino piccolo, amatissimo da tutti e due e che per Domenico era come un figlio, si può arrivare fino ai pettegolezzi più velenosi. Ma lui, Domenico, ha sempre tirato dritto per la sua strada. Come fece quella volta che decise di mettersi l’orecchino. Pazienza se qualcuno non gradiva. Se qualche parola di troppo lo irritava respingeva la rabbia cantando, lirica soprattutto, una delle sue tante passioni. Non era tipo che non osasse, Domenico. Lui volava. E «solo chi sa sognare può volare».

Giusi Fasano
(ha collaborato Enzo Mignosi)

Marco Mazzei
Biciclette, Milano, viaggi e stelle.

5 Comments

  1. No, quello è un errore che hanno fatto in molti. Considerare questo come l’articolo peggiore.
    Non lo è: quanto meno, il Corriere è l’unico – **unico** – a parlare di “compagno”.
    Repubblica definisce Pierrick un “caro amico francese”; La Stampa semplicemente un “amico francese”.
    C’è un tale diniego, in giro…

  2. marco, io sono nauseato e abbattuto.

    se non hai visto i tiggì di oggi, ti sei risparmiato un travaso di bile di proporzioni ciclopiche. con il collega (?) della Rai che dà voce alla sorella di Riso per farle dire che “mio fratello era una persona riservata”. che schifo

    e ha ragione Gatto: nel suo orrore (c’è scritto “famiglia” tra virgolette), l’articolo di Giusi Fasano era il meno peggio in circolazione…

  3. OK, non ho letto i giornali e a questo punto non li leggero’: mi fido delle vostre valutazioni. Tra le tante cose successe negli ultimi 2/3 anni, tra le molte incomprensioni, tra le negazioni grandi e piccole, le offese reali o quelle percepite, questa e’ forse la cosa piu’ deprimente che sia capitata. Gatto e io pensavamo di trovarci in qualche modo in settembre se non altro per condividere il travaso di bile, che abbiamo detto e’ sempre meglio non essere da soli.

  4. …ne stiamo discutendo – con qualche piccolo nervosismo – anche su Tom. Dell’articolo di Merlo, intendo… che Colonna difende (non so su che basi)

Comments are closed.