Ader: competenti e cortesi

Ader diventa ufficialmente il nostro fornitore di abiti da uomo. Dopo la pessima esperienza da Nervesa, riusciamo anche quest’anno a concludere la saga dell’acquisto del vestito. Siamo stati nel punto vendita di via Santa Maria alla Porta a Milano, che è proprio un negozio di abbigliamento maschile anni settanta, con un arredamento molto legno-chiaro-marmo-specchi e, soprattutto, abbigliamento ovunque: file di pantaloni, interi stand di cappotti, pareti di camicie, eccetera. Insomma: entri e pensi che sarebbe il negozio adatto per tuo nonno. E in parte è anche vero ed è anche vero che forse non troverai il taglio alla moda o lo stile più raffinato. Però troverai i capi classici, buoni tessuti (molto Loro Piana), due fasce di prezzo: quella sartoriale a partire da 400 euro, quella industriale tra 200 e 300.
La cosa migliore del negozio, però, è la competenza e la cortesia del personale. Forse anche queste sono cose un po’ anni settanta, comunque: le apprezziamo. Il signore che ci ha servito era in grado di segnare un orlo a occhio e di non sbagliare di un millimetro, ci ha fatto provare tutto quello che abbiamo voluto con pazienza, ci ha consigliato con intelligenza (l’orlo da 4 cm su noi che non siamo tanto alti non va bene; ah, parlava di altezza con s. non con me); un’altra signora che aveva a che fare con un ex-fighetto milanese (di quelli che: “di solito vesto Caraceni, ma oggi passavo per caso da qui e ho dato un’occhiata…”) era più vicina alla santità che alla vendita al dettaglio.
Negozio onesto, merce onesta, prezzi onesti, persone oneste: per un vestito da usare per impinguinarsi in ufficio, direi che è perfetto.

Ah, se poi uscendo dal negozio si sente il bisogno di una botta di vita, di classe e di stile, praticamente di fronte ad Ader ci sono:

  • le cravatte di Marinella
  • le torte e i tortini e i pasticcini e le brioche salate e i caffè e tutto il resto di Marchesi
  • (nel caso: dopo tornate dal signore gentile di Ader e fatevi misurare di nuovo il giro vita…)

Marco Mazzei
Biciclette, Milano, viaggi e stelle.

7 Comments

  1. Negozio eccezionale. I prezzi sono forse un pò sopra la media di una giacca "industriale", ma la qualità è incredibilmente alta!
    Ho una giacca Ader da almeno tre anni e mezzo, l'ho maltrattata in ogni modo possibile… tuttora è la giacca che mi sta meglio e che nonostante i miei maltrattamenti non si è mai stropicciata!

    E che avete da dire contro la cortesia del negoziante anni 70? io ADORO quando il negoziante ci sa fare e si fa in 4!
    Provate a scegliere un tessuto per una giacca dal vecchio drappiere in via Meravigli! la cortesia è tale che vi scuserete se non potete comprargli tutto il negozio (oltretutto, per un amante dei bei tessuti, il paese dei balocchi… ma perchè non ho fatto il sarto…)

  2. MAI PIU' DA ADER
    Io francamente mi sono trovato malissimo.
    Già una volta mi era capitato nel negozio in via Settembrini di chiedere una riparazione (allungamento delle maniche) e mi sono ritrovato con un lavoro che definire indecente è dire poco.
    La seconda volta in via Santa Maria alla porta ho avuto a che fare con commessi spocchiosi e maleducati.
    Mai più da Ader. Mai più. Anche questa volta infatti le modifiche al vestito sono state fatte non dico male, ma malissimo.
    Quando ho chiesto di rimediare al danno, mi hanno tenuto l'abito per una settimana per ripresentarmelo tale e quale. Non avevano fatto assolutamente nulla, ma pretendevano di averlo fatto.
    Come dicevo, MAI PIU'

  3. Purtoppo ancora non lo so.
    Dovrò cercare qualche altro negozio dove, oltre alla qualità degli abiti, ci siano anche delle persone gentili.
    Hai suggerimenti?
    Marco

  4. Ho acquistato da Ader in Moscova : in un colpo solo papà e fidanzato sistemati ….. Mi piacciono un sacco le nuove giacche in jersey di maglia, sportive ma non indecenti come le felpone con il cappuccio. Su un bel paio di jeans o un pantalone 5 tasche di cotone, non sono davvero niente male ! I commessi sono cortesi e disponibili. Riparazini di orli vari, perfette e nei tempi richiesti (dovevamo partire per Capodanno !!) GRAZIE ADER grazie di esserci ancora in questa selva brutta di centri commerciali.

  5. Pingback: moda ?ehri

Comments are closed.