Il libro dei perché

Perché

  • le farmacie di sabato pomeriggio sono chiuse?
  • non ci sono i farmaci generici nei supermercati nonostante la presunta liberalizzazione?
  • la gente butta roba dal finestrino della macchina?
  • in particolare la gente butta il pacchetto di sigarette dal finestrino della macchina?
  • nessuno paga il biglietto del tram (e adesso che è tutto elettronico non c’è più nemmeno la presunzione d’innocenza dell’abbonamento)?
Marco Mazzei
Biciclette, Milano, viaggi e stelle.

5 Comments

  1. Il buttar la roba dal finestrino è una cosa della quale ancora non riesco a farmene una ragione, nonostante viva in questo paese da decine e decine d'anni. Ogni volta che mi capita di vedere quello fermo in coda davanti a me che, con una noncuranza che ha del miracoloso, lascia cadere dal finestrino un qualsiasi rifiuto (carta di caramella/pacchetto sigarette/fazzoletto di carta), provo la fortissima tentazione di lasciar andare la frizione ed accelerare a tutta. Mi beo di questa immagine mentale in cui io continuo a tenere l'acceleratore a palla, col motore che urla anche se oramai non riesce piu' a spostare in avanti nulla :-)

    Quand'ero piu'giovane suonavo, e se il tizio si girava gli facevo cenno "ma che fai?". Un paio di episodi mi hanno convinto che è meglio lasciar perdere, se si tiene al proprio benessere corporeo…

    E comunque è una cosa che vedo fare SOLO in Italia, in nessuno degli altri paesi "europei" in cui ho guidato ho mai visto nessuno gettare alcunché dal finestrino.

    Non c'e' niente da fare, tocca rassegnarsi, continuando a mandar giu' amaro.

    (Ma scusa, vogliamo parlare del mozzicone della sigaretta? esiste in Italia UN fumatore che, appena terminato di fumare, non butti il mozzicone a terra se non ha un portacenere a portata di braccio? ne esiste uno? Quando chiedo questa cosa, l'obiezione che mi fanno tutti è "e che dovrei fare, mettermelo in tasca?". A questa obiezione cambio sempre discorso, scoraggiato)

      1. A dire il vero, di primo acchito, mi viene in mente tutt'un'altra risposta :-)

Comments are closed.