Babbo Natale non mi avrai

Il piano è fatto. Parto la sera del 24, ora di cena, ora-di-cena-della-vigilia: sei voli, tre città, una spiaggia. Vado lontano, come volevo. Non dico dove – e comunque so che non c’è la coda per scoprirlo: lo scriverò una volta arrivato. Certo: sto scappando. Ci vediamo poi con un Natale in meno e due anni in più (quello che compio e quello che passa).

Marco Mazzei
Biciclette, Milano, viaggi e stelle.

14 Comments

  1. Sai che ti invidio: l'unico Natale decente della mia vita l'ho passato in Jamaica. Poi, metterci pure in mezzo il compleanno, è stato un colpo da maestro.
    Scappa, scappa, che fa bene.

  2. Ti raggiungeremo anche in capo al mondo con gli auguri di compleanno dedicati agli anni che passano inesorabili anche per me.

  3. …guarda che è inutile scappare: Babbo Natale è dovunque! Buon viaggio. Con invidia, Leandro

  4. qundo non può più lottare contro il vento e il mare , il veliero ha 2 possibilità, la deriva o la fuga davanti alla tempesta . la fuga è spesso il solo modo di salvare barca ed equipaggio, e in più permette di scoprire rive sconosciute ….elogio della fuga -henri laborit il mio libro cult , te lo consiglio, buon viaggio .silvia

Comments are closed.