Colonia in a post

Ospito per la prima volta un city-in-a-post che non ho scritto io: mi è piaciuto lo stile di Andrea e leggendolo mi è sembrato di vedere un pezzo di città, come la stava raccontando.

  • la città è architettonicamente brutta, come mi dicevano: ricostruita in fretta dopo WW2 e si vede
  • contrariamente, l’atmosfera è vivibile ed amichevole; quasi da paese, a tratti
  • ogni volta che esci di casa incontri qualcuno che conosci (o hai visto su GayRomeo)
  • è (quasi) tutto raggiungibile a piedi: buoni trasporti, capillari, funzionano bene anche tardi e nel weekend; è ben servita da aeroporti e treni
  • c’è il Reno – nella parte ovest non succede niente, dicono; a sinistra c’è tutto
  • qualcuno (Wikipedia?) diceva: seconda comunità gay del mondo dopo San Francisco – faccio un po’ fatica a crederlo
  • Duomo e stazione centrale nella stessa piazza: not so clever
  • tanta caciara per il Duomo; monumento più visitato della Germania, dicono: altissimo, bellissimo, levissimo eccetera ma secondo me, fa schifo; è nero dallo sporco, vedi punto precedente (e non mi pensavo meneghino patriottico)
  • carino il museo Ludwig (arte contemporanea) ma ne ho visti di much better, si vede che la struttura è un po’ vecchia
  • tantissimi cafè, anche piuttosto carini; sento la mancanza di posti del genere in Italia, dove sedermi per ore con un caffè e un libro
  • avere una relazione a distanza (Milano) non aiuta, direi

Le altre city-in-a-post: Amsterdam, Barcelona, Chicago, Copenhagen, Dubai, Gili Trawangan, Hawaii, Helsinki, Hong Kong, Istanbul, Lisbona, London, New York, Porto, San Francisco, Seattle, Tokyo, Vancouver, Zurigo

2 Comments

  1. Ti piace lo stile di Andrea perché è uguale al tuo, così so' bravi tutti.

Comments are closed.