Di quando hai imparato che dire grazie non è poi così male

Grazie
Grazie

Per me è sempre molto difficile chiedere aiuto a qualcuno o, per usare un’espressione meno drammatica, chiedere una mano a qualcuno. Di conseguenza è sempre molto difficile anche dire grazie.

Credo non sia per caso. Se tendo a voler fare tutto da solo è perché sono sempre stato abituato così. Se la solitudine non mi spaventa, anzi spesso la cerco, è perché è sempre stata una buona compagna di viaggio. Che poi, lo so, detta così sembra una cosa triste, ma per me non lo è.

Sono abituato così perché sono cresciuto così. Mia mamma lavorava sempre tanto e fino a tardi, mio papà era sempre in viaggio: da quando me ne ricordo io tornavo a casa da scuola, mi preparavo da mangiare, facevo i compiti, uscivo a giocare sempre più o meno da solo. A casa non c’era nessuno che mi aspettava, meno che meno qualcuno che mi accompagnava poi da qualche parte. Tipo che a 10 anni ero già un grande esperto di uova al tegamino.

Durante l’adolescenza, figuriamoci, questa modalità è diventata una forma perfetta di ribellione sociale: parlavo pochissimo e grugnivo moltissimo.

Continue reading →

Raccolta fondi per essere felici

Eppela raccolta fondi
La mia campagna su Eppela.

Si possono raccogliere fondi per essere felici? Io penso di sì. E si possono raccogliere fondi per una campagna elettorale che alla fine vorrebbe lasciare un segno, non solo volantini stropicciati in giro per la città. Mi piacerebbe che di questa campagna rimanessero le idee, ma soprattutto i prototipi: quelle piccole e grandi cose che si possono fare, che ognuno di noi può fare, per cambiare davvero la città.

Grazie a questa raccolta fondi:

  • Daremo il buongiorno a chi va in bici con una colazione lungo le piste ciclabili, “la Ciclobrioche”. Per una Milano che si prende cura dei suoi ciclisti.
  • Trasformeremo per una giornata i parcheggi di fronte a un negozio in qualcosa di bello per tutti. Per una Milano che fa spazio alle persone al posto delle auto, per vivere e produrre meglio.
  • Porteremo internet a tutti: faremo una lezione speciale in un cortile della città. Per una Milano che avvicina tutti, anche i più vecchi, alla cultura digitale.
  • Daremo ai bambini che accompagniamo a scuola da tre anni con massa marmocchi degli strumenti per rendersi più visibili. Per una Milano che sia all’altezza dei più piccoli.

Continue reading →

Felicità urbana: i temi della campagna

Vivere felici in una città efficiente e produttiva, dove spazi liberati dall’invasione delle automobili siano restituiti alle idee dei cittadini. Questi e altri temi sono la cornice dentro la quale dipingere tutti insieme il quadro della città che vorremmo. Non si tratta di scrivere un libro dei sogni, ma di avere obiettivi ambiziosi. Le città cambiano, anche velocemente. Sta a noi.

I temi della campagna per i ciclisti: pedaleremo insieme.

Continue reading →