Perché amo quel Paese

Dopo 10 anni tremendi, iniziati con la prima bolla finanziaria e gli attentati dell’11 settembre, proseguiti con le guerre di George Bush, conclusi con questa crisi dei mutui, gli Stati Uniti sono capaci di inventarsi un cambiamento come quello che sta portando un nero alla Presidenza. Tanto di cappello. Lo dico con appena un filo […]

Continue reading →