Se fossi…

un mese, sarei ottobre
un giorno della settimana, sarei venerdì
un orario del giorno, sarei le 23.30
un pianeta, sarei Venere
un animale marino, sarei un delfino
un segno cardinale, sarei il nord
un albero, sarei un salice
un fiore, sarei una margherita
un evento atmosferico, sarei il vento
uno strumento musicale, sarei un pianoforte
un animale, sarei un cane
un colore, sarei il rosso
un’emozione, sarei la malinconia
un suono, sarei la suoneria del cellulare
una canzone, sarei Imagine (all the people…)
un film, sarei 2001 Odissea nello spazio
un libro, sarei Il gabbiano Jonathan Livingston
un cibo, sarei una qualsiasi cosa con il cioccolato
una città italiana, sarei Bologna

Liberamente tratto da estatevizitti e da 46emmequ

Come si scrive vaffanculo?

Nel rispetto dei principi di proporzionalità e ragionevolezza, nell’ambito del rapporto di lavoro o dell’esercizio dell’attività di impresa, non costituiscono atti di discriminazione ai sensi dell’articolo 2 quelle differenze di trattamento dovute a caratteristiche connesse alla religione, alle convinzioni personali, all’handicap, all’età o all’orientamento sessuale di una persona, qualora, per la natura dell’attività lavorativa o per il contesto in cui essa viene espletata, si tratti di caratteristiche che costituiscono un requisito essenziale e determinante ai fini dello svolgimento dell’attività medesima
Articolo 3, comma 3, decreto legislativo di attuazione della Direttiva 2000/78/CE per la parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro