Home » La sfida più importante750 chilometri per una Milano davvero a misura di bicicletta

La sfida più importante750 chilometri per una Milano davvero a misura di bicicletta

La mobilità ciclistica non può limitarsi alle aree urbane sotto i riflettori: questi progetti devono basarsi su un approccio sistemico e di ampio respiro, così da abbracciare tutti i piccoli centri che gravitano attorno alla città principale. È questo l’obiettivo del biciplan Cambio, che non va confuso con un piano attuativo: il capoluogo e gli altri Comuni coinvolti devono correre veloce per non perdere un treno che potrebbe non passare più

Prima di esultare, però, «abbiamo bisogno che tutte quelle linee diventino dei progetti. Al momento sono linee un po’ immaginarie. Per fare un esempio: chi ha progettato Cambio ha pensato a un itinerario da Milano a Treviglio (la linea 5, ndr), ma non ai punti precisi in cui passerà la ciclabile. Non dobbiamo confondere Cambio con un progetto attuativo, realizzativo: è un progetto di scenario», ci spiega Marco Mazzei, consigliere comunale di Milano e presidente della sottocommissione Mobilità attiva e Accessibilità.

https://www.linkiesta.it/2022/07/cambio-piste-ciclabili-milano-pregi-difetti/

Lascia un commento