Hong Kong in a post

In premessa: il mio rapporto con lo stile cinese, in generale, è ben rappresentato da questa foto

La Cina e io: un rapporto difficile

un rapporto difficile. E la gente qui non mi è risultata proprio simpaticissima, direi quasi più antipatica degli islandesi, e ce ne vuole parecchio. Questo credo abbia influenzato il mio giudizio sulla città.

  • ho visto…vendere Eee Pc come fossero noccioline
  • ieri e domani: le impalcature dei grattacieli sono fatte con la canna di bambù
  • la goccia che fa traboccare il vaso è quella che ti colpisce in testa e sul collo e sulle braccia cadendo dai milioni di condizionatori che sono appesi fuori dai palazzi
  • un mix di Monte Carlo, New York, Istanbul
  • a proposito: su Oriente / Occidente, Istanbul in ultima analisi è una dilettante
  • il Lego qui tira di brutto
  • il fascino della città è molto coperto dal clima infernale di agosto, da rivedere in altra stagione
  • il gran casino dei mercati orientali insieme a un ordine e una pulizia che nemmeno in Svizzera
  • molto wifi non molto www
  • le facciate delle case sembrano il retro
  • fuori dai quartieri più turistici, pochi musi bianchi
  • nelle città (solo città e solo viste di recente) dove andrei a vivere subito finisce all’ultimissimo posto: San Francisco, Boston, Vancouver, New York, Amsterdam, Istanbul, San Diego, Barcelona, Seattle, Reykjavik, Atene, Parigi, Madrid, Londra, Helsinki, Honolulu, Las Vegas, Los Angeles, Hong Kong
  • le foto sono su Flickr, i link su del.icio.us
  • sono stato a Hong Kong: agosto 2008

Le altre city-in-a-post: Amsterdam, Barcelona, Gili Trawangan, Hawaii, Helsinki, Istanbul, New York, Seattle, Vancouver

Marco Mazzei
Biciclette, Milano, viaggi e stelle.

1 Comment

Comments are closed.