Felicità urbana: i temi della campagna

Vivere felici in una città efficiente e produttiva, dove spazi liberati dall’invasione delle automobili siano restituiti alle idee dei cittadini. Questi e altri temi sono la cornice dentro la quale dipingere tutti insieme il quadro della città che vorremmo. Non si tratta di scrivere un libro dei sogni, ma di avere obiettivi ambiziosi. Le città cambiano, anche velocemente. Sta a noi.

I temi della campagna per i ciclisti: pedaleremo insieme.

A 30 km/h

La città del futuro corre più veloce delle automobili: facendole rallentare. Milano sarà la prima grande città italiana che riduce la velocità in tutte le sue strade, perché tornino a essere spazi sicuri dove vivere, produrre, andare a piedi e in bicicletta.

Con i marmocchi

La città deve essere all’altezza dei bambini. Facile per le famiglie, con tanti servizi per aiutarle. A cominciare dalle scuole, che devono diventare il vero orizzonte del quartiere.

A botta di byte

La città è una rete. Le reti sono un bene comune e semplificano la vita dai 3 ai 100 anni. Diamo loro un tetto. Dove conoscere e condividere: io ti spiego internet, tu mi insegni a fare il pane.

Da sotto casa al mondo

Tutta la città è casa tua, non chiuderla dietro un portone. Creiamo una regia pubblica per un nuovo racconto di Milano, dove i quartieri, finalmente accessibili, fanno e parlano.

Il nostro volantino sulla felicità urbana.

Felicità urbanaI temi della campagna

 

Marco Mazzei
Biciclette, Milano, viaggi e stelle.